Progetti comuni

Per visualizzare l’offerta formativa completa vai ai progetti comuni

Progetti specifici dell’Istituto Professionale ad indirizzo Enogastronomico

SPORTELLO DIDATTICO

Lo sportello didattico è un servizio di supporto svolto dai docenti e rivolto ad alunni che hanno specifiche e limitate carenze disciplinari o che vogliano approfondire la propria preparazione. Il ricorso a tale forma di sostegno è determinato dalla capacità di autovalutazione dello studente, che vi accede spontaneamente o dietro sollecitazione del docente per brevi spiegazioni individuali o per piccoli gruppi, per correzione esercizi, per aiuto nell’esecuzione dei compiti scritti e orali per consulenza metodologica per ricerche individuali e di gruppo. Lo sportello didattico non sostituisce la tipologia di recupero disciplinare nei casi di carenze gravi e serie difficoltà d’apprendimento

https://goo.gl/forms/4hnz791tLlxOXXae2 

LABORATORIO MUSIC–ABILE

E’rivolto ad alcuni studenti con disabilità dell’Istituto di Istruzione Superiore Artistica Classica e Professionale di Orvieto e si propone di utilizzare la musica come “strumento” in grado di rimuovere i blocchi emotivi che si frappongono fra loro e l’ambiente, al fine di sviluppare l’ “abilità” di espressione di sé. Lo scopo del laboratorio non è “insegnare” musica, ma declinare l’esperienza musicale a vantaggio dello sviluppo e della formazione dell’identità personale degli studenti, offrendo loro la possibilità di sperimentare codici alternativi di interazione e comunicazione. Le attività di laboratorio si svolgeranno in orario curriculare. Obiettivi del Progetto sono favorire la socializzazione, la condivisione ed il rispetto dello spazio e del tempo proprio ed altrui, l’incremento del grado di attenzione, la coordinazione della motricità, lo sviluppo del contatto fisico ed oculare.

https://goo.gl/forms/4Sjk1L7ijDG39lfw1  

CLIMA DI CLASSE – EDUCAZIONE SOCIOAFFETTIVA

Il progetto ha la finalità di favorire la costruzione di un clima di classe positivo, attraverso la sollecitazione ad assumere atteggiamenti e comportamenti empatici, accettanti e congruenti. Potenziare inoltre la componente emotiva dell’intelligenza e attivare processi di autovalutazione delle proprie capacità trasversali, per incidere in modo funzionale sulla motivazione all’apprendimento. Ci si avvale essenzialmente degli strumenti metodologici del role playing, del problem soving e del circle time, oltre che di schede di autovalutazione come stimolo al confronto.

https://goo.gl/forms/HJ6u4gegbhu6aT2E3 

IN RETE

Il progetto ha la finalità di attivare un percorso di cittadinanza attiva e consapevole, in prospettiva glocale, cioè riferito al rapporto che il cittadino deve avere con quell’ambiente senza confini che è le Rete, perché sia prioritariamente ambiente in cui si costruiscono relazioni positive, edificanti per la persona, ossia relazioni e comportamenti di pace. La finalità quindi di sollecitare gli studenti a riflettere sulle responsabilità personali dell’uomo e del cittadino là dove i confini sono inesistenti e tutto è interdipendente; a sentirsi responsabili in prima persona della costruzione della pace, intesa come un modo di vivere insieme agli altri, nel rispetto della dignità e dei diritti umani di ciascuno, in armonia con la natura, gli animali e l’ambiente; ad essere consapevoli dei propri diritti ma anche dei propri doveri, soprattutto nel mondo della Rete, affinché si possa evitare che la tecnologia, che permette di costruire ponti di relazione, si trasformi invece in infido strumento e veicolo di conflitto. Dalla attività di ricerca e di confronto creativo fra gli studenti discenderà un prodotto, in formato digitale, che gli studenti stessi utilizzeranno per attività di Peer Education.

PASSEGGIATA ORVIETO-BOLSENA

I ragazzi cammineranno lungo un percorso che storicamente unisce le due città di comune origine, Orvieto e Bolsena, le quali rappresentano due luoghi simbolo del Miracolo Eucaristico di Bolsena avvenuto, si ritiene, tra il 1263 e 1264 nella cittadina della Tuscia laziale.

https://goo.gl/forms/9udwqK486uzh9tFB3 

LE FORME DEL LATTE

Il progetto ha l’obiettivo di avvicinare i ragazzi alla produzione casearia a livello casalingo, per favorire la conoscenza dei prodotti tipici della nostra tradizione culinaria attraverso un laboratorio attivo. Si intende così promuovere la conoscenza degli alimenti  valorizzare le materie prime, quale fondamentale passo verso l’educazione al gusto. Conoscere gli alimenti, anche nelle loro valenze culturali, oltre che nei loro nutrienti, è infatti l’unico modo per poter apprezzare prodotti alimentari di spessore culturale. Inoltre, si vogliono stimolare gli studenti ad avere una visione più chiara del lavoro dello Chef, che deve conoscere la qualità dei prodotti, possibilmente legati al territorio, e seguirne il percorso dalla produzione alla trasformazione.

INCONTRIAMO TURISTI STRANIERI
Si tratta di un’attività il cui obiettivo è favorire la motivazione allo studio della lingua inglese invitando gli studenti a fare un uso consapevole di quanto appreso a scuola.
Durante le lezioni gli alunni vengono preparati a sostenere una semplice conversazione in inglese per fare la conoscenza di turisti stranieri. In un secondo momento, approfittando della continua presenza ad Orvieto di visitatori provenienti da tutto il mondo, la docente accompagna i ragazzi nei pressi del Duomo e favorisce l’approccio con i turisti presentando la sua classe e favorendo la conversazione.
Questa esperienza risulta entusiasmante per i ragazzi che in questo modo possono entrare in contatto con realtà per loro del tutto nuove. Tale attività  aumenta inoltre l’autostima degli alunni che iniziano poi a  mettersi in gioco da soli ogni qualvolta capiti l’occasione.

 

PRO SERVICE IPSIA

Il progetto ha la finalità di realizzare eventi enogastronomici e di accoglienza in orario extracurricolare (pranzi, cene, banchetti, servizi enogastronomici e di accoglienza in genere) che caratterizzano e qualificano l’indirizzo enogastronomico e offre agli studenti la possibilità di affrontare una realtà lavorativa reale con il supporto e la guida dei docenti che accompagnano le classi, integrando le attività formative previste in aule con esperienze concrete. Per gli studenti del triennio il progetto si inserisce anche nei percorsi di Alternanza Scuola Lavoro.

RISTORANTE DIDATTICO

Il progetto ha l’obiettivo di realizzare pasti di ristorazione veloce e far conoscere agli studenti un segmento di ristorazioni sempre in fase di sviluppo. Le materie prime utilizzate saranno recuperate dalle eccedenze delle esercitazioni, sensibilizzando gli studenti a combattere in modo proficuo e virtuoso lo spreco alimentare.

SALUTE IN CUCINA

Il progetto prevede lo svolgimento di corsi di cucina, aperti alla cittadinanza, sulla Cucina salutare per la prevenzione dei tumori, in collaborazione con l’AIRC di Orvieto. L’obiettivo è di aprire la scuola alla cittadinanza attraverso attività che abbiano una ricaduta positiva sul territorio e sul tessuto sociale della città. Oltre a questo, i corsi forniranno ai partecipanti competenze culinarie e dietetiche, nel rispetto delle linee guida emerse dalla ricerca contro il cancro. Durante lo svolgimento delle lezioni è prevista la presenza di un biologo/nutrizionista ricercatore Airc che riserverà consigli nutrizionali utili alla prevenzione.

CORSI DI CUCINA: ASPETTANDO NATALE

Il progetto consiste in un corso di cucina aperto alla cittadinanza sulla cucina tradizionale natalizia. Sono coinvolti una selezione di studenti del biennio dell’indirizzo enogastronomico e si sviluppa in quattro incontri pomeridiani.