Progetti comuni

Per visualizzare l’offerta formativa completa vai ai progetti comuni

Progetti specifici del Liceo Artistico

SOTTODICIOTTO FILM FESTIVAL

Partecipazione al concorso nazionale“video delle scuole” attraverso la progettazione e realizzazione di un audiovisivo.   Il soggetto tratterà un tema sociale da concordare con la classe, pertanto richiede tempi di ricerca, progettazione ed esecuzione finalizzata ad un prodotto professionale competitivo e spendibile all’esterno delle scuola.   L’obiettivo principale è quello di proporre alla classe un’attività che li porti a confrontarsi il più possibile con il mondo professionale esterno all’aula scolastica al massimo delle potenzialità.   Il Team è fondamentale per la riuscita di questo esercizio, pertanto la classe sarà spronata ad un lavoro di qualità con una approfondita ricerca, con tempi di progettazione e esecuzione ben modulati, con forte spirito di collaborazione nei ruoli assegnati .

https://goo.gl/forms/whvL5ydSSyq1T2Cy2 

IL QUOTIDIANO IN CLASSE

opge2014-Lettura settimanale di quotidiani al fine di diffondere l’informazione su fatti di attualità, sviluppare, con la guida dell’insegnante, la capacità di giudizio critico ed esercitare la produzione scritta con commenti brevi su temi e notizie.

https://goo.gl/forms/Yg0hOkF82kvs1X6R2

arte-della-stampa

CALCOGRAFIA

Scopo del corso è far conoscere e diffondere tecniche e metodi per l’incisione calcografica.
Attraverso la conoscenza di possibili alternative ai procedimenti tecnici tradizionali, la creazione di uno spazio di riflessione e discussione sulle possibilità insite nella sperimentazione di queste nuove tecniche calcografiche, l’analisi dei risultati creativi nell’ambito dei nuovi linguaggi della grafica contemporanea, e soprattutto attraverso il lavoro degli allievi, rendendoli autonomi nello sviluppo di progetti personalizzati con questi nuovi metodi.

https://goo.gl/forms/VbdKISyNHksO4kaZ2

IL GIORNALINO SCOLASTICO

ll giornalino scolastico rappresenta da anni per la nostra scuola uno strumento capace “di costruire percorsi strutturati su questioni della contemporaneità” attraverso un processo di apprendimento che segue la logica della ricerca, progettazione e rielaborazione creativa della conoscenza e della realtà, favorendo un contesto formativo che consente lo sviluppo di dinamiche relazionali e cooperative complesse, stimolate da compiti comuni da svolgere in cui il docente si limita spesso al ruolo di guida e facilitatore.

ORVIETO IN FIORE

copertinadoppia_copia

Il progetto prevede la creazione dei bozzetti per la realizzazione delle infiorate. Con tale iniziativa si aderisce al concorso indetto dall’associazione dei quartieri al fine di elaborare prodotti grafico – pittorici , relativi al tema prescelto in questo anno “La Misericordia”, da utilizzare per la realizzazione delleinfiorate che verranno fatte durante i festeggiamenti della Pentecoste all’interno della città. Le classi coinvolte parteciperanno con i propri lavori che verranno selezionati per essere presentati nell’ambito del concorso; si avranno degli incontri con esperti sulle tematiche proposte e si effettuerà una visita fra i quartieri di Orvieto per cogliere elementi fondamentali per la progettazione dei lavori.

https://goo.gl/forms/mClFDa93LQWk1gg32

RIPRODUCIAMO IL CORPO UMANO

proporzioni_testa

Progetto riguardante il disegno dal vero della figura umana. tenendo conto delle indicazioni ministeriali in merito allo studio ed alla raffigurazione dell’anatomia umana. Per lo svolgimento del progetto si utilizzeranno diverse tecniche artistiche.

https://goo.gl/forms/l8lWKAkSfIekqpyr2

logo-FAI

FAI

Il progetto, presente da molti anni nel liceo, prevede la formazione di alcuni studenti delle classi II liceo come guide per la visita ai siti o monumenti del territorio proposti annualmente dal Fai , in occasione delle Giornate di Primavera.

https://goo.gl/forms/fO7AdTjGoNUvo9Jf2

https://goo.gl/forms/DcUhhHDa3yy6XT7D3

CINEMA GIOVANI

Cinema e Scuola è un progetto di educazione all’immagine del Comune di Terni che dal 1993 propone annualmente alle scuole della città un ampio programma di iniziative, attività e percorsi didattici incentrati sul cinema, offrendo a insegnanti e allievi un supporto didattico culturale e uno spazio di riflessione e approfondimento. Nel campo dell’educazione all’immagine Cinema e Scuola va definendosi sempre di più come spazio di ricerca attraverso continue sperimentazioni, apportando ogni anno cambiamenti alle tipologie delle attività, per rispondere sempre meglio alle esigenze delle varie realtà scolastiche.
Cinema Giovani è rivolto ai ragazzi degli Istituti Secondari di II grado: quattro giorni di scambio con scuole italiane e straniere, di laboratori intensivi, di incontri e proiezioni per affrontare temi cruciali attraverso la pratica del cinema.

https://goo.gl/forms/azv81Hs0Y8VGNVq53

POTENZIAMENTO MATEMATICA

matematica-o-fisica-300x225

L’attività di potenziamento tenderà a: rafforzare le abilità di calcolo anche con l’uso consapevole di strumenti, potenziare le capacità logiche e critiche, acquisire la capacità di trovare percorsi diversi per la risoluzione dello stesso tipo di problema, approfondire la conoscenza per migliorare l’uso dei termini, simboli e linguaggi specifici e migliorare il metodo di lavoro per diventare più autonomi.

https://goo.gl/forms/kfUzKBZyjnMagmyO2

SPORTELLO DIDATTICO

Lo sportello didattico è un servizio di supporto svolto dai docenti rivolto ad alunni che hanno specifiche e limitate carenze disciplinari o che vogliano approfondire la propria preparazione.
Il ricorso a tale forma di sostegno è determinato dalla capacità di autovalutazione dello studente, che vi accede spontaneamente o dietro sollecitazione del docente per brevi spiegazioni individuali o per piccoli gruppi, per correzione esercizi, aiuto nell’esecuzione dei compiti scritti e orali, per consulenza metodologica per ricerche individuali e di gruppo.
Lo sportello didattico non sostituisce la tipologia di recupero disciplinare nei casi di carenze gravi e serie difficoltà d’apprendimento.

FAIR PLAY AD ORVIETO

Partecipazione alla manifestazione sportiva PREMIO FAIR PLAY del PANATHLON attraverso la realizzazione dei bozzetti per il manifesto che pubblicizza l’evento.  L’argomento trattato -La lealtà nello sport –   coinvolge, interessa e appassiona in modo particolare la scuola, per  la sua portata educativa e per l’attualità del tema.

https://goo.gl/forms/GNl1QoCp2T3K8v7a2

IMG_9710

LETTURA AD ALTA VOCE

L’insegnante insieme alla sua classe si dedica alla lettura ad alta voce di brani di romanzi, poesie, racconti, saggi, testi, opere teatrali, libri per bambini.  La finalità è quella di imparare ad amare la lettura per il piacere che dà, indipendentemente dagli obblighi scolastici, di migliorare la conoscenza di sé, le relazioni con i compagni e con i docenti, di diventare parte effettiva di un movimento di lettori,  di accrescere le proprie conoscenze e competenze e di leggere per gli altri.

https://goo.gl/forms/OY8EuN9LRAMFVMYA3

PERCORSI DI TIFLODIDATTICA

Il progetto è finalizzato a rendere possibile la fruizione artistica per persone con disabilita’, strutturazione di percorsi tiflodidattici relativi ad opere artistiche ed architettoniche, per persone ipovedenti.

https://goo.gl/forms/H0BNAPuRkc9sQWaF2  

BIRD GARDENING

Il bird gardening è un’attività nata in Gran Bretagna verso la fine dell’ottocento e che si è poi diffusa nel nord Europa e più recentemente anche in Italia.   Consiste nel creare le condizioni ecologiche per favorire la presenza degli uccelli nei giardini e consentirne l’osservazione delle forme e dei comportamenti.  La ricchezza delle forme viventi – biodiversità – costituisce una risorsa fondamentale per il futuro della vita in genere e per quella dell’uomo in particolare.  Dopo il giardino degli alberi, progetto realizzato nel precedente anno scolastico, quest’anno è la volta del giardino degli uccelli.  Gli studenti dovranno indagare su quali siano le condizioni ecologiche che favoriscono il permanere degli uccelli nel giardino, con la collaborazione del prof. Gianni Cardinali,  e proderanno successivamente alla progettazione, realizzazione e adeguata collocazione di abbeveratoi, mangiatoie e casette-nido. Dalle osservazioni che ne seguiranno procederanno quindi  alla realizzazione di foto, video, schede ornitologiche e tavole ornitologiche. Il materiale prodotto andrà ad arricchire la pagina sul Giardino didattico del sito web scolastico Artenatura (https://sites.google.com/a/iisacp.it/artenatura/).

https://goo.gl/forms/eO39pgaOavGnegfB3

LA BIODIVERSITA’ INTORNO A NOI – GIARDINO BOTANICO   a.s. 15/16

Uno dei primi passi per scoprire e comprendere la biodiversità è quello di riconoscere gli organismi che ci circondano, di dare loro un nome, di identificare. L’identificazione è la chiave per conoscere numerosi altri aspetti della sua biologia, ecologia, distribuzione, storia, valorizzazione economica ecc. Tutti gli organismi hanno caratteristiche che distinguono una specie da un’altra. L’osservazione di queste caratteristiche è il centro di qualsiasi processo di identificazione. L’attività coinvolge le classi seconde del nostro Istituto  e si propone, in prima istanza, di imparare a riconoscere le diverse parti delle piante arboree del nostro giardino, nei diversi elementi di morfologia vegetale, di imparare a  descriverle, rappresentarle e classificarle su “tavole botaniche”, fotografandone particolari nei diversi momenti del ciclo stagionale.  Sarà quindi realizzata, nel laboratorio CAD, la pianta del giardino con la rappresentazione delle sue diverse componenti.  Tali materiali saranno successivamente utilizzati per completare le schede botaniche corrispondenti, insieme alle altre informazioni biologiche e tecnico-economiche.   Appena sarà completato il sito web tematico “NATURARTE”, dedicato al paesaggio, le tavole e il resto della produzione degli studenti verrà pubblicato nella pagina dedicata al “giardino botanico” della scuola.

CORFINO- ESPERIENZA DI PITTURA DAL VERO

Una settimana a maggio trascorsa ai piedi del parco dell’Orecchiella, nella provincia di Lucca (Garfagnana) dove i ragazzi potranno misurarsi con la pittura dal vero di ordine naturalistico.  l progetto si articola sui tre anni di corso dell’indirizzo di arti figurative e ogni anno andrà valutato in progressione con il grado di difficoltà proposto dalla scelta del soggetto ed il risultato ottenuto. Questa attività  per le sue caratteristiche di continuità, intensità e particolare attenzione a tutte le metodologie tecnico operative, si prefigge come obiettivo generale un approfondimento nell’ area del linguaggio creativo visivo, l’acquisizione di capacità di osservazione per mezzo di contenuti naturalistici legati alla forma, allo spazio, alla luce ed al colore operando in modo consapevole e per mezzo del disegno e della pittura, l’acquisizione di competenze specifiche nella raffigurazione realistica legata al tema del paesaggio analizzato e riprodotto dal vero usando metodi, strumenti e tecniche quanto più possibile tradizionali, l’acquisizione di abilità finalizzate al potenziamento delle abilità grafiche, cromatiche e compositive.  Il progetto si svolgerà indicativamente in parte a scuola per la preparazione dell’attrezzatura e in parte durante la prima settimana di maggio.  I ragazzi avranno la possibilità di visitare le città d’arte vicine quali Pisa e Lucca.

https://goo.gl/forms/XC0WVNXkTzpuPx1n1

GRAFICA VETTORIALE

Corso di potenziamento sulla grafica vettoriale  finlizzato a fornire agli studenti una preparazione tecnica-applicativa idonea a rispondere alle richieste nell’ambito sia universitario che lavorativo. Le esercitazioni verteranno alla produzione di tavole e disegni elaborati al computer con il programma ILLUSTRATOR, per acquisire la manualità e la conoscenza base del programma, spendibile in molteplici ambiti professionali.

https://goo.gl/forms/opWyhajTl5gViUGv2

ARTE ACCESSIBILE

Il progetto iniziato già nel 2013,  avviato  in collaborazione con l’Opera del Duomo di Orvieto, con il cont ributo della Regione Umbria, del Lions Club di Orvieto,  la collaborazione del Museo Statale Tattile Omero di Ancona e l’UIC di Perugia,  per la strutturazione  del percorso di Arte Accessibile nel M.O.D.O.,  attraverso la realizzazione di un modello tridimensionale della cattedrale da poter utilizzare come strumento didattico per l’esplorazione tattile.  Partecipare operativamente ogni anno all’ampliamento dell’offerta museale diretta alle persone con disabilità è per il nostro Istituto un mezzo pedagogico che comporta impegno e sensibilizzazione sul tema della disabilità ed in particolare sulla disabilità visiva, riflessione che si allarga ai docenti e a tutti gli studenti.  Inoltre, grazie a una collaborazione verticalizzata e sinergica fra Liceo Artistico, Opera del Duomo e Scuola primaria Barzini di Orvieto,  i bambini della scuola primaria  verranno opportunamente preparati, i in collaborazione con alcuni studenti che poi effettueranno la visita, e con brevi laboratori didattici, sulle nozioni di base necessarie per affrontare la visita del Museo, nelle giornate che il FAI dedica all’evento,  con una classe  dove è inserita un’alunna con disabilità visiva.  Con il laboratorio fablab gli studenti si impegneranno  nella prototipazione di modelli riferiti alle opere che si trovano nel museo MODO : Pietà dello Scalza e San Tommaso. Gli elaborati finali verranno presentati in occasione dell’anno dello Scalza (2017). Saranno inoltre realizzate schede in braille della Pietà dello Scalza e del San Michele Arcangelo realizzate con stampate Braille o riproduzioni di modelli di opere scultoree del M.O.D.O.  mediante prototipazione.

https://goo.gl/forms/EUFoTV6Xt9S7hR7J3

LABORATORIO MUSIC-ABILE

Il laboratorio coinvolge alcuni studenti con disabilità dell’Istituto di Istruzione Superiore Artistica Classica e Professionale di Orvieto e si propone di utilizzare la musica come “strumento” in grado di rimuovere i blocchi emotivi che si frappongono fra loro e l’ambiente, al fine di sviluppare l’ “abilità” di espressione di sé. Lo scopo del laboratorio non è “insegnare” musica, ma declinare l’esperienza musicale a vantaggio dello sviluppo e della formazione dell’identità personale degli studenti, offrendo loro la possibilità di sperimentare codici alternativi di interazione e comunicazione. Le attività di laboratorio si svolgeranno in orario curriculare, il mercoledì e venerdì alla 4° ora, fino al termine delle attività didattiche. Si propongono di favorire la socializzazione, la condivisione dello spazio e del tempo, il rispetto dello spazio e del tempo degli altri, l’incremento del grado di attenzione, la coordinazione della motricità, lo sviluppo del contatto fisico ed oculare.

https://goo.gl/forms/52J0UZorR8ozDB612

CAMMINARE INSIEME

Il progetto interdisciplinare è finalizzato a promuovere la conoscenza del territorio dal punto di vista culturale, naturalistico e paesaggistico, dall’epoca dell’eruzione dei monti Vulsini all’era etrusca, associata  all’esperienza del camminare insieme, nella riscoperta di un corretto stile di vita. Si snoda quindi attraverso percorsi escursionistici, podistici e culturali al fine di conoscere, amare  e rispettare il territorio.

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSf6EKZNiyEZE_8smgrl0XvwKSw2MyzQxDD-gbLNTpZBxtOOTA/viewform?usp=sf_link

COMUNICAZIONE SOCIALE

Il corso fornisce le indicazioni tecniche principali per la creazione di un manifesto grafico finalizzato ad una comunicazione sociale su tematiche legate al mondo degli adolescenti.  Obiettivo del progetto è  consentire agli studenti di acquisire competenze spendibili a livello professionale attraverso l’acquisizione ed il potenziamento di abilità nell’uso del principali software grafici per la produzione di elaborati grafici.  Sensibilizzare gli studenti su alcune tematiche sociali a loro vicine e promuovere una cittadinanza attiva. Il tutto attraverso proposte significative in laboratorio che favoriscano l’apprendimento esperienziale.  Gli studenti saranno quindi impegnati nella conoscenza dei vari tipi e stili di manifesto, della sua struttura, dei tipi di impaginazione, dei comandi di grafica, del che cosa è la comunicazio ne sociale ,della sua funzione, finalizzazione ed efficacia. Il corso prevede l’utilizzo dei software Adobe (illustrator, Photoshop, Indesign ).

https://goo.gl/forms/khvZxcWGDiEozNEo1

RUGBY EDUCATIVO A SCUOLA    a.s.2015/16

Il rugby è disponibilità sociale, è comunicazione, è conoscenza, è avere uno scopo comune, è divertirsi insieme, è autogoverno ed autocontrollo, è reciprocità, è interdipendenza, è esperienza comune, è soddisfazione dei bisogni individuali, è conoscenza del proprio corpo, è espressione del sé corporeo. Gli obiettivi saranno quelli di valorizzare il ruolo educativo dello sport all’interno del processo di crescita dei giovani, sviluppare e potenziare le capacità motorie di ogni ragazzo/a, consentire un’esperienza di gioco che preveda l’elaborazione di progetti comuni che tengano conto dei compagni e degli avversari, potenziare l’accettazione equilibrata delle avversità, delle sconfitte e delle regole.

DECADE KANTIANA a.s.2015/16

Il progetto nella sua totalità si intitola “ Decade kantiana” ed è organizzato da UNITRE ORVIETO con la collaborazione del Prof. Franco Raimondo Barbabella, incaricato della formulazione e della realizzazione del progetto stesso, per celebrare il grande filosofo tedesco nel 300simo anniversario della sua nascita. L’intero programma si svolgerà di qui al 2024, con un’iniziativa speciale ogni anno, con esperti e studiosi nel territorio e provenienti dalle Università, i quali approfondiranno quelle tematiche della filosofia kantiana che meglio sembrano esprimere le problematiche e la complessità dei nostri tempi. Per l’anno in corso è previsto un incontro/ dibattito pubblico, presso la Fondazione C.R.O., sul tema “Attualità del pensiero kantiano”, a cui parteciperanno alcune classi quarte o quinte del nostro Istituto e degli altri Istituti Superiori di Orvieto.

CLIL

“Content and Language Integrated Learning” cioè apprendimento integrato di lingua e contenuto. E’ un metodo che prevede l’insegnamento di una disciplina non linguistica per mezzo di una lingua straniera, con il duplice obiettivo di apprendere il contenuto disciplinare e contemporaneamente la lingua straniera.

https://goo.gl/forms/GiM6Ma3c82FV7A4N2

EDUCAZIONE ALLA SICUREZZA STRADALE
Iniziative di informazione e formazione per la prevenzione degli incidenti stradali, conseguenti all’abuso di alcool e sostanze stupefacenti, in collaborazione con la Polizia di Stato

https://goo.gl/forms/knJeD32HkH8NNyP83

ORTO AD ARTE

Realizzazione di un orto sinergico in una piccola porzione del parco antistante l’edificio scolastico del Liceo Artistico. Le discipline interessate saranno le Scienze Naturali, le Scienze Motorie, le Discipline Pittoriche e Plastiche, Architettura e Storia dell’Arte. Tale progetto accoglierà anche il progetto integrato “Crocus”. Saranno coinvolti gli studenti disabili del Liceo Artistico ed  uno  studente disabile dell’IPSIA

https://goo.gl/forms/XRubCgPFehRnecix1

MUTUA AZIONE TRA SCIENZA ED ARTE a.s. 2014/15 2015/16

Progetto congiunto con i Licei Artistici dell’Umbria, i Musei scientifici dell’Ateneo e l’Accademia di Belle Arti di Perugia. Vi si prevede di ideare , progettare, realizzare e sperimentare nuovi contesti, linguaggi e modalità espressive, derivanti dal connubio tra arte e scienza. Scopo del progetto è di sperimentare dei percorsi didattici tra arte e scienza che nasceranno dall’interazione tra gli studenti e gli insegnanti dei Licei artistici dell’Umbria, i curatori dei musei universitari del CAMS (Centro di Ateneo per i Musei Scientifici) e ricercatori e docenti dell’Università degli Studi di Perugia, gli studenti e gli insegnanti dell’Accademia di belle Arti Pietro Vannucci. I percorsi ideati e proposti dagli studenti dei licei artistici saranno dei veri e propri prodotti “museali” fruibili dai visitatori dei musei.

PACE, FRATERNITÀ E DIALOGO

Questo progetto è predisposto d’intesa tra la Direzione Generale per lo Studente, l’integrazione, la partecipazione e la Comunicazione del MIUR ed il coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani, la Rete nazionale delle scuole per la pace e i diritti umani, la Rivista “San Francesco Patrono d’Italia” e la Tavola della pace. Il programma propone ad ogni scuola di realizzare un laboratorio di pace che veda il protagonismo degli studenti e lo sviluppo della collaborazione tra la scuola, gli Enti Locali e il territorio e di condividere i risultati partecipando al Meeting nazionale delle scuole di pace che si svolgerà ad Assisi ad Aprile 2016. Il tema indagato sarà quello della Sfida delle migrazioni.

https://goo.gl/forms/tvvaNZTQjhVfTFKK2

INCONTRI CON LO PSICOLOGO IN CLASSE a.s.2015/16

È un progetto che ha l’obiettivo di far trovare equilibrio nell’attività di gruppo della classe, individuando strategie che mirino a smussare individualismi troppo accentuati e immaturi per una educazione alla cittadinanza condivisa nell’ambito delle attività delle discipline di indirizzo e oltre.

LA PIAZZA DEL DIALOGO      a.s. 2016/17

L’Associazione culturale “ApertaMente Orvieto” ha richiesto la collaborazione del Liceo Artistico per condividere con la cittadinanza il tema del “DIALOGO”. La classe 4^B dell’indirizzo di architettura con i prof.ri Cantoni, Sapora e Santorelli, ha aderito alla proposta, affrontando il tema del dialogo con la progettazione di una piazza. La piazza interessata è quella della caserma Piave, la cui ubicazione appare fortemente strategica nell’urbanistica della città, qualificandosi come vera porta di Orvieto e perciò come Piazza del Dialogo.

https://goo.gl/forms/dZMQcpYT892HHx533

PASSEGGIATA ORVIETO – BOLSENA

I ragazzi cammineranno lungo un percorso che storicamente unisce le due città di comune origine, Orvieto e Bolsena, le quali rappresentano due luoghi simbolo del Miracolo Eucaristico di Bolsena avvenuto, si ritiene, tra il 1263 e 1264 nella cittadina della Tuscia laziale.

https://goo.gl/forms/yeEoehKGqXEd3UC72

CROCUS

l Progetto Crocus è un modo tangibile di introdurre i giovani all’argomento dell’Olocausto ed aumentare la consapevolezza dei rischi del razzismo, della discriminazione, del pregiudizio e dell’ odio. Il progetto è indirizzato agli alunni delle classi del biennio e a tutti gli alunni disabili. L’Holocaust Education Trust Ireland fornirà alla scuola bulbi di crocus gialli che verranno piantati in autunno in memoria del milione e mezzo di bambini ebrei che morirono nell’Olocausto e delle migliaia di altri bambini che furono vittime delle atrocità naziste. I fiori gialli ricordano le stelle di Davide gialle che gli Ebrei erano costretti a cucire sugli abiti durante il dominio nazista. Il crocus fiorisce alla fine di gennaio o all’inizio di febbraio, intorno alla data del Giorno della Memoria. La partecipazione nel piantare i bulbi e osservare la crescita dei fiori incoraggia un apprendimento continuo dell’ importanza della tolleranza e del rispetto. Quando i fiori saranno sbocciati gli alunni spiegheranno che cosa essi rappresentino. Il progetto prevede la messa a dimora dei bulbi nel mese di novembre, il monitoraggio della loro crescita e infine, quando questi saranno sbocciati, la realizzazione di un evento pubblico per spiegarne il significato e fare delle letture e delle riflessioni sull’ olocausto e, più in generale, sul razzismo. Verrà infine realizzata una documentazione fotografica di tutte le fasi del progetto. Il progetto verrà attuato in continuità e stretta relazione con il Progetto Integrato di istituto “Orto ad Arte”.

https://goo.gl/forms/K2c75vEcQ6vrJTqH2

CINEMATOGRAFIA ORVIETO FOTO FIOF

Il progetto prevede la partecipazione dell’indirizzo Audiovisivo – Multimediale ad “Orvieto Fotografia” che si tiene ad Orvieto nel mese di marzo di ogni anno. L’evento prevede mostre fotografiche , incontri con esperti, seminari sul tema del mercato della fotografia. L’intenzione è di partecipare con una mostra dei nostri studenti e partecipazione diretta all’evento.

https://goo.gl/forms/EY8TwVbbklFR4qNX2

VIDEO FAI

Realizzazione di un video da presentare nelle giornate del FAI come promozione di alcuni luoghi del territorio orvietano.

DALLA SEMINA AL CONSUMO

“Tutti i semi della terra ”  Gli studenti saranno accompagnati a partecipare all’intero progetto di conoscenza dei seguenti temi: semi, piante, stagioni e aspetti micro e macro climatici, aspetti geografici, tecniche colturali, cicli biologici e cicli produttivi, cultura rurale, popolazioni, produttori del commercio equo e produttori locali.

“L’orto cambia a terra”  saranno presentate diverse esperienze di produttori agricoli su scala globale e locale, con accenni ai metodi di produzione tradizionali nelle diverse zone di provenienza dei principali ortaggi, affacciandosi al mondo del commercio equo e più in generale dell’economia solidale e rapportando il loro ruolo ed impatto sul piano sociale, ambientale ed economico. si confronteranno inoltre i vari metodi di produzione sperimentando le loro diverse funzioni, caratteristiche e peculiarita’.

https://goo.gl/forms/fIyptB1ypPsIN4Zu2

IL FUTURO DELL’ARCHEOLOGIA

Il progetto coinvolge tutte le classi ed ha come obiettivo favorire conoscenza più consapevole del territorio e consentire un’esperienza utile per l’orientamento attraverso la programmazione di uscite nei siti archeologici e di lezioni in collaborazione con l’archeologo della Sovrintendenza Archeologica dell’Umbria, dott. Francesco Pacelli e con il dott. Claudio Bizzarri, Direttore del PAAO. Quest’anno verrà avviata anche un’attività per l’alternanza scuola/lavoro con la realizzazione di un percorso didattico/turistico finalizzato all’allestimento di totem e cartelli nelle aree archeologiche del centro storico (biennio).

https://goo.gl/forms/6VISb1OyslF1rz1G2