Progetti comuni

Per visualizzare l’offerta formativa completa vai ai progetti comuni

Progetti specifici del Liceo Classico

LIBER ET LIBENTER – LIBRIAMOCI

Il progetto comprende diverse iniziative finalizzate alla diffusione della lettura mediante incontri con l’autore, laboratori di lettura espressiva, visione di film di interesse culturale con lo scopo di proporre percorsi di approfondimento che favoriscano esperienze di partecipazione attiva degli studenti in contesti extrascolastici culturalmente significativi, nonché l’adesione a concorsi nazionali proposti dal MIUR. Libriamoci  promuove la lettura attraverso iniziative che favoriscano esperienze di partecipazione attiva degli studenti, in contesti extrascolastici culturalmente significativi.

https://goo.gl/forms/7aXdsIgpGFdWBGTw1

OLIMPIADI NAZIONALI DELLE LINGUE E CIVILTÀ CLASSICHE – CERTAMEN TACITEUM

La partecipazione al concorso nazionale consente agli alunni con un livello di competenza eccellente un’esperienza di studio a carattere interdisciplinare. La prova sulle civiltà classiche prevede la traduzione con commento ed accerta, oltre alla competenze traduttive, anche la conoscenza del contesto storico e culturale. È prevista la preparazione degli alunni ad affrontare la selezione regionale delle olimpiadi, il Certamen Taciteum ed eventuali altri certamina.

https://goo.gl/forms/idcnkrEFlM9QsM412

CONVERSAZIONI SUL NOVECENTO

Il progetto si articola in una serie di lezioni, da tenersi in orario extracurricolare per numero 10 ore complessive, incentrate sugli autori più significativi del Novecento e si pone l’obiettivo di integrare il programma di studi letterari curricolare e consentire agli studenti di addentrarsi nella storia letteraria più recente. Nel corso di questo anno scolastico, saranno approfonditi tre autori fondamentali: Pavese, Pasolini e Calvino.

https://goo.gl/forms/2DGagPyGbgn5L6Ev1

LETTERATURA E CINEMA

Il progetto si propone di approfondire la conoscenza di aspetti significativi del Novecento italiano attraverso la lettura di tre romanzi che testimonino  importanti esperienze storiche e culturali: il Neorealismo, la Resistenza e il dramma della Shoah e la visione di film tratti da essi. L’obiettivo è anche quello di porre a confronto l’opera letteraria e la sua trasposizione cinematografica, cogliendone analogie e differenze a livello di contenuti e di linguaggio.

OLIMPIADI DI ITALIANO

L’iniziativa si propone di incentivare e approfondire nelle scuole lo studio della lingua italiana, elemento essenziale per la formazione culturale e per l’acquisizione di conoscenze e competenze; sollecitare in tutti gli studenti l’interesse e la motivazione a migliorare la padronanza dell’italiano; promuovere e valorizzare il merito nell’ambito delle competenze nella lingua nazionale. L’attenzione rivolta all’apprendimento dell’italiano e alla sua centralità nei processi di formazione nasce dalla consapevolezza che l’innalzamento delle competenze linguistiche è una urgenza e una risorsa primaria per la comunità nazionale e per i singoli individui.

https://goo.gl/forms/vDHar0dMoq7b53hU2 

GIORNATA EUROPEA DELLA GIUSTIZIA CIVILE

Il progetto, organizzato dal Consiglio Notarile di Terni, si propone come percorso logico-giuridico che, muovendo dal rispetto delle regole esistenti nella società e toccando importanti tematiche quali il rispetto delle cose, dell’ambiente, delle persone, intende arrivare a parlare del rispetto delle regole imposte dallo Stato. Il progetto ha lo scopo di veicolare nelle scuole il concetto di legalità e di incentivare le professioni ad essa connesse.

SPORTELLO DIDATTICO

Lo sportello didattico è un servizio di supporto svolto dai docenti rivolto ad alunni che hanno specifiche e limitate carenze disciplinari o che vogliano approfondire la propria preparazione.
Il ricorso a tale forma di sostegno è determinato dalla capacità di autovalutazione dello studente, che vi accede spontaneamente o dietro sollecitazione del docente per brevi spiegazioni individuali o per piccoli gruppi, correzione esercizi, aiuto nell’esecuzione dei compiti scritti e orali consulenza metodologica per ricerche individuali e di gruppo.
Lo sportello didattico non sostituisce la tipologia di recupero disciplinare nei casi di carenze gravi e serie difficoltà d’apprendimento.

https://goo.gl/forms/PaZxNIZFYYG5Msul2

BIBLIOTEC@ IO LEGGO PERCHÉ

Il progetto risponde all’esigenza di qualificare culturalmente le attività integrative della Scuola e prevede come obiettivo fondamentale la riorganizzazione e ricatalogazione dei testi, la rinascita e l’ampliamento della Biblioteca per favorire la diffusione della lettura e sostenere le attività culturali della scuola. Mediante l’adesione a “Io leggo perché” sono stati acquisiti nuovi volumi destinati al prestito, alla costituzione di biblioteche di classe e alla redazione di bacheche con recensioni.

 

LABORATORIO STORICO-FILOSOFICO

Il progetto promuove una riflessione su tematiche riguardanti i diritti umani, l’educazione alla reciprocità e alla complessità attraverso il confronto con personalità del mondo accademico, della cultura, del giornalismo e dello sport. L’obiettivo è la formazione delle nuove generazioni su tematiche di grande attualità e urgenza del mondo contemporaneo e di sollecitare la presa di coscienza e la crescita di responsabilità nei confronti dell’educazione alla pace, alla cittadinanza attiva e alla legalità.

https://goo.gl/forms/OuNxL9wAbOT0B3k62

PROGETTO CERN

Il CERN è una realtà unica dove convivono passione per la ricerca, universalità e gratuità in nome della conoscenza. La visita guidata, della durata di una giornata, prevede un percorso all’interno dei siti sperimentali scelti dai responsabili, la partecipazione a una conferenza e la libera visita alle esposizioni permanenti. Oltre all’attività di orientamento universitario, gli obiettivi sono l’acquisizione di una maggiore consapevolezza di cosa significhi fare ricerca in un contesto internazionale, della consapevolezza dell’importanza della ricerca di base per la società e l’approfondimento delle conoscenze disciplinari nell’ambito della fisica delle particelle.

HOLDEN CLASSICS A SCUOLA

Il progetto è pensato per avvicinare i ragazzi alla lettura dei classici. La scuola Holden propone una scelta di testi, tra cui selezionarne uno da leggere e analizzare in classe con la guida del docente. In seguito gli alunni parteciperanno ad un incontro con un esperto della scuola Holden.

IL FUTURO DELL’ARCHEOLOGIA

Il progetto coinvolge tutte le classi ed ha come obiettivo favorire conoscenza più consapevole del territorio e consentire un’esperienza utile per l’orientamento attraverso la programmazione di uscite nei siti archeologici e di lezioni in collaborazione con l’archeologo della Sovrintendenza Archeologica dell’Umbria, dott. Francesco Pacelli e con il dott. Claudio Bizzarri, Direttore del PAAO. Quest’anno verrà avviata anche un’attività per l’alternanza scuola/lavoro con la realizzazione di un percorso didattico/turistico finalizzato all’allestimento di totem e cartelli nelle aree archeologiche del centro storico. Il monte orario complessivo è pari a 50 ore.

www.discoveryorvieto.it

https://goo.gl/forms/eaSxDUiIW8frCKV63 

CAMPO ARCHEOLOGICO
Il progetto, nell’ambito dell’ alternanza scuola-lavoro, offre l’opportunità agli studenti del Liceo Classico di partecipare attivamente, nei mesi estivi, alle fasi di scavo e studio dei reperti presso il sito della Necropoli del Crocefisso del tufo. L’esperienza è arricchita dal contatto con gli studenti stranieri di  due Università americane e dell’Università di Praga che lavorano agli scavi e favorisce, quindi, lo scambio culturale e la possibilità di comunicare in lingua inglese. In coerenza con le finalità specifiche dell’indirizzo classico e con le scelte formative dell’Istituto, tese alla valorizzazione e conservazione dei beni culturali del territorio, il progetto vuole, in particolare, promuovere una conoscenza consapevole del territorio e integrare conoscenze storiche e competenze relative alle attività di ricerca e alla professione dell’archeologo. Il monte orario complessivo è pari a 50 ore.

IMUN – RES PUBLICA – GCMUN

Il progetto, comune agli indirizzi dell’Istituto, si articola in due fasi. Una fase preparatoria, durante la quale gli allievi studiano sia i temi principali oggetto dell’attività internazionale delle Nazioni Unite (Imun,GCmun), il funzionamento del Parlamento e delGoverno (Respublica), sia il modo in cui operare all’interno della simulazione; una fase operativa basata sul metodo del learning by doing, in cui i delegates, mettendo a frutto quanto appreso nel corso propedeutico, vestono il ruolo dei diplomatici all’interno del model(Imun, Gcmun) e preparano proposte di legge (Respublica). Il monte orario complessivo è pari a 70 ore.

GIORNATE DI PRIMAVERA FAI

Il progetto consiste nella preparazione degli studenti, mediante lezioni curricolari, sopralluoghi e studio individuale di materiale cartaceo, all’attività di Cicerone nei luoghi indicati dall’associazione e , da quest’anno nel ruolo di volontario con il compito, quindi, anche dell’accoglienza dei visitatori. Il tema e i luoghi interessati dall’evento ( Giornate di Primavera) saranno resi noti dal Gruppo FAI giovani di Orvieto. Il monte orario complessivo è pari a 22 ore.

OLIMPIADI DELLE NEUROSCIENZE 2018

Le Olimpiadi delle Neuroscienze costituiscono la fase locale e nazionale della International Brain Bee, una competizione che mette alla prova studenti delle scuole medie superiori ,di età compresa tra i 13 e i 19 anni, sul grado di conoscenza nel campo delle neuroscienze. L’edizione 2018 si svolgerà a Catania, organizzata dall’Istituto di Scienze Neurologiche del CNR. L’obiettivo della competizione è accrescere l’interesse per la biologia e per lo studio della struttura e del funzionamento del cervello umano.  Il monte orario complessivo è pari a 24 ore.

https://goo.gl/forms/ueFejgUtlwOYnNP92

UN MESE IN REDAZIONE

Il percorso prevede una fase informativa sugli aspetti  etico/culturali e gli ambiti giuridici della professione del giornalista   e una fase operativa presso la redazione del giornale. Le attività sono: registrazione delle sedute del Comune, al fine di praticare esperienze di cittadinanza attiva, stesura di articoli, documentazione fotografica, eventuale rubrica dedicata agli studenti. Il monte orario complessivo è pari a 50 ore.

ALTERNANZA NELLO SPORT 

Basket e Volley

l progetto si svolge durante l’intero anno scolastico, gli allievi dovranno affiancare gli allenatori delle squadre giovanili per DUE/QUATTRO ore settimanali, inoltre dovranno produrre, una volta al mese, un elaborato, con l’ausilio del tutor interno,  in forma scritta/presentazione power point/filmato che racconti la loro esperienza durante il periodo trascorso, da presentare sia al tutor interno sia al tutor esterno (ciò varrà 2 ore mensili di alternanza oltre ad essere uno strumento di monitoraggio)

TIROCINI FORMATIVI UNISI 

Sulla base della Convenzione attivata è possibile per gli studenti del IV e V anno svolgere un periodo di stage presso le strutture didattiche dell’Università di Siena.

Lo stage consiste in un periodo di permanenza presso un dipartimento in cui svolgerai attività come partecipazione a seminari, ricerche bibliografiche, produzione di elaborati, attività di laboratorio.

https://www.unisi.it/didattica/orientamento-e-tutorato/orientamento-le-scuole/alternanza-scuola-lavoro-percorsi-0

IL LICEO PER IPPOLITO SCALZA 

Il Progetto, iniziato lo scorso anno, ha lo scopo realizzare un docufilm sulla vita e le opere di Ippolito Scalza, sulla traccia dell’itinerario scalziano del FAI con traduzione in inglese. Le opere interessate sono Palazzo Clementini, il Duomo, il gruppo della Pietà, la Statua di S.Tommaso e il palazzo Comunale. Il video sarà presentato al Convegno per il quattrocentesimo anno dalla morte dell’artista, organizzato dall’Opera del Duomo. Il monte orario complessivo è pari a 50 ore.

ALLA SCOPERTA DI IPPOLITO SCALZA

Il progetto prevede la schedatura delle opere principali dell’autore per la realizzazione di unasezione digitale monografica dedicata a Ippolito Scalza all’interno del sito del Museo dell’Opera del Duomo. Il lavoro, iniziato lo scorso anno, si concluderà entro dicembre. Il monte orario complessivo è pari a 40 ore.