PERCORSO://Gli studenti del Liceo Classico al Convegno sulla libertà di stampa

Gli studenti del Liceo Classico al Convegno sulla libertà di stampa

Il 4 e 5 maggio ad Orvieto si è tenuto il Convegno “Il Dovere di informare e il diritto ad essere informati” promosso dall’associazione Art.21 e dai Lettori Portatili, una bella occasione per alcuni studenti della classe IVB del Liceo Classico per arricchire e completare l’esperienza di Alternanza Scuola Lavoro presso la redazione Orvieto News.

L’obiettivo del percorso era in effetti soprattutto avvicinare i giovani ai grandi temi che la professione del giornalismo solleva in un contesto come quello attuale. Un passo di Tacito, il discorso del senatore Cremuzio Cordo, fatto uccidere per aver scritto un libro sgradito all’imperatore Tiberio, letto dagli studenti, ha aperto la discussione, condotta dal giornalista di Rainews 24 Stefano Corradino.

Le testimonianze toccanti delle giornaliste sotto scorta Federica Angeli e Sabrina Pignedoli, e la lucida analisi del penalista Carlo Vastaturo sono state stato un momento educativo di grande importanza per Edoardo Pieretti, Riccardo Palmieri, Lorenzo Macovei, Edoardo Montanari, che hanno portato il loro contributo a questa iniziativa leggendo alcuni passi del libro “Stampa e potere” di Patrizia Maltese, presentato dopo la tavola rotonda. Querele, paura, ruolo sociale del giornalismo, censura, questi i temi toccati dai relatori e presenti nelle pagine del libro, fatto di testimonianze di giornalisti e ignoti cronisti, eroi del nostro tempo, che tentano ogni giorno di far valere le ragioni della verità.

2018-05-07T23:26:41+00:00